NUOVO ANNO, VECCHI PROPOSITI.

Dire la verità, sempre e chiunque: non è solo una scelta, è un dovere morale. Non conta se fa male, se qualcuno si sentirà offeso. Dire la verità è sempre la sola scelta possibile, in particolare in un ambiente come quello della rievocazione storica italiana, dove avere per ogni cosa la doppia verità, piacevole e sgradevole, da usare quando fa maggiormente comodo l’una o l’altra, indistintamente da quale sia vera o no, è ormai diventato uno sport collettivo. Assistiamo ogni giorno a scene degne dei video dei social justice warriors (la peggior feccia del pianeta, a nostro parere) dove si inveisce contro tizio o caio solo per aver detto qualcosa che disturbava gli interessi economici di chi poi gli inveisce contro: “Quelli là sono mafiosi! Quelli là sono una manica di froci! Quelli là sono un branco di deficienti…”. Peccato che poi il mafioso diventa “il mio carissimo amico”, la manica di froci diventa “un grande gruppo”, il branco di deficienti diventano “l’esempio da imitare”. Noi non siamo così. Non diciamo una cosa pensandone un’altra. Questo post è per avvisare chi si è comportato in questo modo anche con noi, che non siamo in alcun modo intimiditi e diremo ciò che va detto a qualsiasi costo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: