L’ALTRA FACCIA DEL REVISIONISMO

mary-beard-col

Mary Beard è una famosa archeologa, autrice di numerosi libri e presentatrice di numerosi documentari. Purtroppo la sua fama è legata ad una condotta al limite della immoralità.  La dottoressa Mary Beard è infatti una famosa revisionista, ma guarda caso non del periodo recente, ma della storia più antica. Sulla base di prove praticamente del tutto inconsistenti, cerca di far accettare visioni del passato che non hanno alcun fondo di verità, ma la cosa che fa veramente specie è che QUESTO revisionismo non sia oggetto di nessun genere di critica da parte di coloro che al tempo stesso definiscono “un crimine contro l’umanità” qualsiasi rilettura del periodo tra il 1920 ed il 1950. Evidentemente, vi è un revisionismo “buono” (quello volto a distruggere la verità storica a favore di favolette politicamente corrette in chiave multietnica e multiculturalista) ed uno “cattivo”, che è quello che anche solo pone il benché minimo dubbio sui fatti degli  anni della II Guerra Mondiale. A ben guardare, le due cose vanno chiaramente a braccetto, poiché sono frutto di un medesimo genere di fanatismo ideologico da cui, come gruppo storico, intendiamo tenerci lontani. Ribadendo che la Storia non debba prestarsi a manipolazioni politiche di alcun orientamento, e continuare invece a fondarsi su fatti accertati da prove sicure, rimarchiamo il nostro impegno a garantire una ricostruzione storica oggettivamente plausibile, fondata sui fatti e non su finalità di carattere propagandistico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: